Archivio parrocchialeSeparatoreCronologicoInventarioRegistri canoniciParroci

L’Archivio parrocchiale di Novi contiene migliaia di documenti, redatti in un arco temporale compreso fra il 1534 e il 2010. È dunque senza dubbio una fonte di rilevante interesse per ricostruire la storia di Novi, in primo luogo le vicende della comunità religiosa e civile.
Il lavoro di sistemazione organica e di catalogazione è stato svolto negli anni 2008-2011 dal sottoscritto, coadiuvato da Luisa Casaburi, segretaria del Consiglio Pastorale Parrocchiale.
Si tratta di un Inventario, stilato con la lettura di ogni documento, conservato poi nella sua integrità e lasciato nel posto in cui è stato trovato. Si è rispettata così una regola fondamentale per chi mette mano a un archivio: lasciare ogni cosa al suo posto, anche se può sembrare che un certo atto sia mal collocato o che non venga rispettata la successione cronologica.
Mons. Alvarez Grandi, parroco di Novi fino al 1991, una volta in pensione si è occupato dell’archivio. A lui va riconosciuto il merito di aver sistemato tutto il materiale in un centinaio di raccoglitori e fatto una prima catalogazione con un indice sommario, che è stato utile per il lavoro attuato in seguito.
Come ho detto, sono stati sfogliati e letti migliaia di documenti, non sempre facilmente decifrabili. Inizialmente ci siamo mossi dopo aver consultato esperti nel campo degli archivi parrocchiali, che ci hanno dato indicazioni su come procedere. Anche dalla curia vescovile di Carpi abbiamo avuto suggerimenti e consigli, di cui si è tenuto conto, per non rischiare di lavorare invano. Siamo sempre stati consapevoli dei nostri limiti e della poca esperienza in questo campo; d’altra parte, le nostre fatiche erano senza pretesa: non si volevano riconoscimenti o meriti particolari.
L’intenzione iniziale era quella di mettere ordine nell’insieme di tante carte d’archivio e di conservarle nel migliore dei modi. Strada facendo, ci siamo resi conto che il lavoro poteva essere utile anche ad altri.
È stato di stimolo il desiderio di saperne di più sulla storia della chiesa e della comunità parrocchiale di Novi. La compilazione di questo inventario è stata fatta con passione e con la voglia di conoscere le origini e le vicende della nostra comunità di credenti, sempre in cammino, nello sforzo quotidiano di essere chiesa, cioè comunità dinamica che annuncia e vive il vangelo nello scorrere del tempo.
È un cammino che continua ogni giorno, fino alla fine dei tempi: figure, avvenimenti, circostanze che si ripetono negli anni. Abbiamo riconosciuto virtù, pregi e difetti nella storia di tante persone – sacerdoti e laici, credenti e non credenti – che sono vissute prima di noi. Esse, in condizioni altrettanto difficili di quelle odierne, hanno esperimentato la bellezza e la grandezza della fede, hanno provato le speranze, le sofferenze e le gioie della vita, ma soprattutto hanno costruito una chiesa e una comunità. Siamo stati lieti di aver appreso notizie sulla loro storia e vorremmo che altri la conoscessero. Anche noi lasceremo delle orme ed è giusto che sia così, perché ogni paese o comunità ha una propria storia proiettata nel futuro.

Don Ivano Zanoni, parroco

Inventario

I files sono in formato .pdf e può essere necessario attendere un po' prima che vengano visualizzati